En poursuivant votre navigation sur ce site ou en cliquant sur la croix, vous acceptez le dépôt de cookies destinés à réaliser des statistiques de visites ainsi qu'à vous proposer des vidéos, des boutons de partage, des publicités personnalisées et un service de chat. Pour en savoir plus et paramétrer les cookies X

FR EN DE ES IT PT
Un Live è appena andato online sul nostro canale Twitch. Vi incoraggiamo a (ri)vederlo per scoprire tutti i dettagli delle modifiche alle classi Sàcrido e Osamodas. Ecco un riassunto a grandi linee dei cambiamenti che potrete testare da domani.

Osamodas

Con la nuova meccanica delle cariche evocatrici, gli Osamodas dovranno usare i loro incantesimi elementali per poter evocare le loro creature abituali. L’obiettivo di queste modifiche è di portare gli Osamodas a partecipare attivamente al combattimento accanto alle loro evocazioni piuttosto che di vederli dipendere da queste ultime, e perfino subirle. Ecco perché gli Osamodas potranno controllare tutte le evocazioni di classe. Queste modifiche saranno accompagnate da un insieme di nuovi incantesimi elementali che dovrebbero creare scelte di variante più interessanti e rendere i turni di gioco meno monotoni.

Vantaggi del nuovo Osamodas in confronto all’attuale:

  • Controllo senza condizioni di tutte le evocazioni Osamodas.
  • Parità delle vie elementali in termini di evocazioni e incantesimi.
    • 1 incantesimo Aria supplementare.
    • 2 incantesimi Terra supplementare.
    • 3 incantesimi Acqua supplementare.
    • 3 incantesimi Fuoco supplementare.
  • Migliori possibilità di multielemento.
  • Tutte le evocazioni sono disponibili dal livello 1.
  • Può cavarsela meglio quando le evocazioni non sono una opzione.

Limitazioni del nuovo Osamodas in confronto all’attuale:

  • Numero di evocazioni limitato dal funzionamento degli incantesimi.
  • La morte di una evocazione è più problematica.
  • Evocare una creatura in particolare richiede della pianificazione.
  • Annichilazione dello « spam evocazioni » a basso livello (un colpo duro per i giocatori Osamodas).
  • Riapprendimento richiesto.

 
 

Sàcrido

Per rendere il sistema di Sofferenza più interessante e flessibile, abbiamo deciso di far dipendere la Sofferenza dalla Vitalità del Sàcrido. Ogni intervallo di Vitalità corrisponde a un grado di Sofferenza: ad esempio, un Sàcrido che è fra il 50% e il 40% della sua Vitalità massima sarà in Sofferenza 6. La Sofferenza non può più essere negativa ed evolve da 0 a 10, ogni grado di Sofferenza accorda dei bonus (di danni finali causati e di riduzione dei danni finali subiti) sempre più importanti.

In questo modo, i Sàcrido non possono più causare danni enormi o ridurli enormemente contando su tutta la loro Vitalità, ma, al contrario, dovranno esporsi e prendere danni per poter beneficiare di quei bonus, e questo corrisponde meglio all’aspetto "berserker" che dovrebbero avere. La Vitalità dei Sàcrido diventa una risorsa a sé stante, che bisognerà spendere per terminare violentemente i nemici e preservare per sopravvivere o proteggere gli alleati facendo sbarramento col proprio corpo. Questo nuovo sistema di Sofferenza permette dunque di ricompensare meglio i Sàcrido che si esporranno (con piacere) ai danni e un Sàcrido sulla soglia della morte sarà una minaccia che i nemici non potranno ignorare.

I Sàcrido possiederanno inevitabilmente più strumenti per manipolare la loro Vitalità, che sia tramite incantesimi di automutilazione o tramite incantesimi di cura/furto vita, che faranno naturalmente evolvere la Sofferenza allo stesso tempo della Vitalità.