FR EN DE ES IT PT
Su Dofus, ci sono due cose molto ambite, in quanto disponibili in quantità limitate. Queste sono le case ed i recinti. Anche se aggiungiamo regolarmente nuove case e recinti per gli aggiornamenti del gioco, la domanda rimane forte.

Rimettiamo in vendita le case abbandonate regolarmente, tuttavia, da diversi mesi, questo sistema non funzionava più correttamente e le case abbandonate rimanevano inutilizzabili.



Buone notizie! Questo procedimento (ora funzionante) rimetterà in commercio moltissime case in disuso, affinché dei nuovi proprietari possano a loro volta approfittarne. Inoltre, questo sistema verrà ora applicato anche ai recinti! Ecco i dettagli del suo funzionamento:

Le case

Le case il cui proprietario non si è connesso al server per più di 6 mesi diventano "abbandonate". In questo caso verranno espropriate: il contenuto dei forzieri interni alla casa verrà trasferito nella banca del proprietario, poi la casa sarà rimessa in vendita al prezzo di listino originale del server (i kama, che l'ex proprietario ha speso durante l'acquisto dell'immobile, verranno accreditati nel suo conto in banca alla tariffa iniziale del server, ma se il giocatore ha speso di più, non riceverà i soldi mancanti indietro), tutti codici d’accesso verranno resettati, così come le condivisioni di gilda. In questo modo la casa liberata diventa acquistabile e sarà visibile presso l’agenzia immobiliare direttamente in gioco.

I recinti

I recinti sono un caso più particolare. Infatti, il recinto appartiene alla gilda ed è, dunque, impossibile basarsi sulla connessione o meno dei suoi membri. Abbiamo, perciò, messo in atto un sistema di sorveglianza sui recinti che permette di sapere se un recinto viene utilizzato o meno dalla sua gilda (allevamento cavalcature, posizionamento di oggetti d’allevamento, ecc.).

Un recinto che non viene utilizzato dalla gilda per più di 2 mesi diventa «inutilizzato». In questo stato la gilda perderà il suo recinto. Le cavalcature eventualmente presenti verranno rese ai loro proprietari (o a chi ne fa le veci), e gli oggetti di allevamento verranno trasferiti alla banca del proprietario delle cavalcature (o a chi ne fa le veci). Infine, il recinto verrà scollegato dalla gilda e rimesso in vendita al prezzo iniziale del server (dal momento che si tratta di un bene di gilda, i kama verranno resi al leader della gilda che perde il recinto, tuttavia, se la gilda aveva acquistato il recinto a un prezzo più elevato, rispetto a quello iniziale del server, la differenza non verrà restituita).

Frequenza:

La rimessa in vendita di recinti e case avverrà inizialmente regolarmente (mensilmente), ma a lungo termine prevediamo di effettuare queste operazioni più frequentemente, al fine di evitare le «corse all’acquisto».

Invitiamo i proprietari di immobili (case o recinti) a rimettere in vendita loro stessi i loro immobili, se non vengono utilizzati, al fine di gestire meglio i propri guadagni ed evitare l'esproprio automatico. In questo modo, tutti i giocatori potranno usufruire di questi beni più rapidamente, senza dover attendere la rimessa in vendita forzata e tutti ci guadagneranno.
Categoria: Comunità