FR EN DE ES IT PT
Con l’aggiornamento 2.14, abbiamo continuato a migliorare il sistema AvA e i Percettori basandoci sui numerosi consigli e commenti dei giocatori. Il nostro obiettivo, per quest’aggiornamento è migliorare il funzionamento della modalità “Re della Collina” (RDC) e ridurre i problemi legati al multi account.
 

Re della Collina

Nel precedente sistema RDC, i giocatori di una stessa alleanza erano spinti a raggrupparsi su una sola mappa per proteggersi e bloccare i nemici che cercavano di avventurarcisi. Questo sistema spesso non produceva dei combattimenti, poiché l’alleanza che lanciava un’offensiva correva molti più rischi dell’alleanza che restava sul posto ad aspettare. Lanciare tanti combattimenti su un'unica mappa, poi, è molto caotico. I giocatori passano più tempo a lottare contro le interfacce, i problemi di performance, i personaggi nascosti da altri giocatori che con i loro nemici.
Abbiamo, quindi, deciso di modificare questo funzionamento conservando il principio generale. Il calcolo di superiorità numerica su una determinata zona è stato completamente rivisto. D’ora in avanti, il calcolo di superiorità numerica sarà effettuato su ogni mappa di una zona vulnerabile. Le alleanze guadagneranno un punto per ogni mappa controllata e l’alleanza che avrà più punti sarà considerata come quella che avrà, in proporzione, la superiorità numerica sulla zona.
Questo funzionamento dà più importanza ai personaggi con un livello basso, poiché ora possono controllare una mappa più facilmente e permettere alla loro alleanza di guadagnare un punto. Inoltre questo sistema permetterà di fare delle scelte strategiche interessanti: per accumulare più punti sarà necessario dividere le proprie truppe su un più grande numero di mappe, ma, allo stesso tempo, per proteggerle correttamente, sarà necessario evitare di dividersi troppo.
Questo meccanismo darà un ruolo centrale ai “cacciatori”, quei personaggi che esploreranno tutte le mappe di una zona per cercare di scovare e vincere i gruppi isolati e posizionarvi, in seguito, i propri alleati. Il nostro obiettivo e rendere il sistema RDC più dinamico e permettere ai giocatori che vogliono combattere di prendere delle iniziative efficaci.
 

Meglio pochi ma buoni!

Il sistema RDC è influenzato dal numero dei partecipanti: più un’alleanza è numerosa, più sarà efficace. Come molti di voi hanno rilevato, però, questo sistema può essere facilmente aggirato dalla presenza di personaggi in multi-account che portano molti punti supplementari semplicemente restando su una stessa mappa con tutti i loro alleati.
Questo problema sarà in parte risolto con l’aggiornamento 2.14, grazie al nuovo metodo di calcolo della superiorità numerica che inciterà i personaggi a dividersi su più mappe per far guadagnare dei punti alla loro alleanza. Per risolvere i problemi generati dall’uso di più account abbiamo deciso di attivare anche alcune limitazioni. Non sarà più possibile connettere più personaggi simultaneamente con la modalità AvA attivata.
Per attivare questa limitazione abbiamo dovuto risolvere alcune problematiche particolari come i casi di connessione e sconnessione dei personaggi dentro e fuori delle zone RDC, in combattimento ecc. Volevamo già attivare queste limitazioni per la versione 2.13, ma non siamo riusciti ad aver per tempo dei risultati corretti. Abbiamo preferito, quindi, renderle attive per la versione 2.14. Probabilmente, in un primo momento, questo sistema ridurrà i partecipanti ai combattimenti RDC, ma, nel tempo, darà vita a un sistema più equilibrato e questo inciterà più giocatori a partecipare.
 

Diritti e doveri:

Abbiamo aggiunto un diritto per scrivere nel canale alleanza e potrete ritirarlo a tutti gli energumeni che capiscono solo le maniere forti!


Mi teletrasporto e sono da te!

Per dare più interesse alle zone di livello basso o a quelle che non hanno molti mostri, abbiamo introdotto, in questa nuova versione, la possibilità di teletrasportarsi tra i prismi di una zona. Per accedere a questa funzionalità, dovrete aggiungere un modulo di teletrasporto (da fabbricare) sui prismi attuali. In seguito, vi proporranno la possibilità di teletrasportarvi su un qualsiasi altro prisma controllato dalla vostra alleanza. Se, poi, volete spostare un vostro prisma in un altro punto più funzionale al teletrasporto, potrete sostituire un prisma (in stato normale) invocando un altro sulla mappa scelta. Attenzione, però, il prisma iniziale sarà distrutto e anche il suo eventuale modello di teletrasporto. Altre funzionalità e bonus saranno aggiunte nei prossimi aggiornamenti.


La fase del saccheggio

La fase del saccheggio (entrare in un villaggio di conquista quando è vulnerabile per approfittare di una parte delle sue ricchezza) non era accessibile, nella versione 2.13 ai giocatori con la modalità AvA attiva (che, quindi, non avevano perduto un combattimento nel villaggio). Questa funzionalità, quindi, non era molto sfruttata poiché risultava estremamente difficile riuscire a superare le porte di un villaggio di conquista ben difeso. Nella 2.14, la fase del saccheggio sarà più accessibile.
D’ora in poi qualsiasi personaggio potrà entrare in un villaggio di conquista e saccheggiarlo poiché non sarà più necessario avere la propria modalità AvA attivata. Questo significa che anche un personaggio senza alleanza o un personaggio che ha deciso di disattivare la modalità AvA potrà entrare e approfittare delle sue risorse se il villaggio è vulnerabile. Spetterà ai proprietari evitare che il proprio villaggio diventi vulnerabile se non vogliono intrusi!
 

Il suono dei cannoni

 

 
Il nuovo sistema di calcolo di superiorità numerica delle zone in modalità RDC avrebbe potuto dare un grande vantaggio ai difensori dei villaggi di conquista che avrebbero semplicemente dovuto controllare la mappa di entrata nel villaggio e posizionare qualche personaggio all’interno per totalizzare tantissimi punti.
Per evitare questo problema abbiamo deciso d’introdurre diverse entrate che prenderanno la forma di cannoni. Vicino a ogni villaggio di conquista un cannone vi permetterà di entrare nel villaggio scegliendo tra una delle due destinazioni proposte (sempre se il villaggio è vulnerabile). Non saranno necessari caschi o ali. Questo cannone è sufficientemente potete per lanciare qualsiasi tipo di palla, anche quelle fatti di carne umana. Per utilizzarli i proprietari vi chiederanno qualche kama. Qualcuno deve pur comprare la polvere da sparo!
 

La guerra dei pony

In quest’aggiornamento saranno migliorati anche i Percettori. D’ora in poi i Percettori non genereranno più delle risorse solo sulla mappa in cui si trovano, ma sull’insieme delle zone in cui sono presenti. Tutti i Percettori presenti su una zona, cioè, si divideranno le risorse generate.
Questo significa che per ogni combattimento effettuato in una zona, le risorse saranno generate (a partire dalla media della prospezione dei Percettori presenti nella zona) e saranno in seguito distribuite ai Percettori presenti in funzione della loro prospezione (un Percettore che avrà un 10% della prospezione totale dei percettori della zona, guadagnerà statisticamente 10% delle risorse generate dai Percettori in ogni combattimento). Vogliamo, così, aumentare l’interesse e l’efficacia dei Percettori delle zone poco frequentate o giudicate meno redditizie. In effetti, questo sistema permette di aumentare il rendimento dei Percettori nelle zone con meno Percettori, poiché produrranno molte più risorse che in precedenza. Inoltre, una gilda potrà scegliere di porre diversi Percettori, in una stessa zona, per aumentare la quantità di risorse che potrà recuperare, rispetto alle altre gilde, e ridurre, invece, la quantità di risorse generate dalle altre gilde che possiedono ugualmente dei percettori nelle zona. Diventerà quindi utile attaccare i percettori nemici per aumentare le risorse ottenibili dai vostri Percettori.
Questo sistema sarà ugualmente attivo nei dongioni che sono considerati come parte di un'unica zona. L’ultima sala sarà, quindi un po’ meno importante rispetto alle altre. Per mettere un Percettore, d’ora in poi, sarà necessario invocarli con l’aiuto di una pozione fabbricata dagli alchimisti.


Cosa ci riserva l’avvenire?

La mancanza di tempo, le vacanze, i piani da rispettare… Con quest’aggiornamento non saranno introdotte tutte le modifiche che vorremmo apportare alla modalità AvA. Pensiamo che il sistema abbia già dato i suoi primi frutti incitandovi a giocare e interagire insieme e arricchendo, grazie alle vostre relazioni, le vostre comunità. Siamo coscienti che mancano ancora tanti elementi, come un sistema di ricompense per i giocatori più motivati, maggiori possibilità e bonus, che introdurremo con i prossimi aggiornamenti.