FR EN DE ES IT PT
Nel 2014 potrai scoprire in gioco nuove zone misteriose dal funzionamento diverso rispetto a quelle che conosci già. La prima dimensione divina sarà disponibile con l'aggiornamento 2.19 e altre verranno aggiunte quest'anno.

"Era meglio prima":

Sono lontani i tempi in cui morire in dongione era veramente penalizzante, in cui tutto su DOFUS andava meritato e ogni kama guadagnato era una sfida incredibile. Era meglio prima!
Da anni cerchiamo di rendere il contenuto di DOFUS molto più accessibile e meno frustrante (dongioni modulari, salvataggio in dongione, teletrasporto all'entrata, mazzi di chiavi, ecc.) proponendo numerose nuove sfide (contenuti di livello molto alto e Obiettivi difficili).
Sappiamo però che alcuni giocatori non vedono di buon occhio questo miglioramento del confort che rende la riuscita degli obiettivi meno valorizzante, dato che il fallimento non ha più molta importanza in gioco.
Ad esempio, adesso è possibile realizzare (grazie ai dongioni modulari, il teletrasporto e il salvataggio in dongione) decine e decine di prove successive su un Boss in poche ore, fino a trovare una tattica funzionante. Prima tutto ciò non era possibile, non ci si poteva permettere di abbandonare facilmente un combattimento, ogni tentativo era prezioso e, per alcuni giocatori, la soddisfazione della riuscita era molto più importante.
Con le dimensioni divine contiamo di raggiungere i seguenti obiettivi principali:
  • Proporre un aspetto "sopravvivenza" ai giocatori (occorrerà prepararsi bene PRIMA di avventurarsi nella zona).
  • Valorizzare i rischi e l'esplorazione.
  • Rendere la morte più penalizzante (per evitare che i giocatori possano effettuare un numero troppo elevato di tentativi di combattimento senza subire la minima conseguenza).
  • Valorizzare la polivalenza dei personaggi e delle squadre.
  • Proporre nuove meccaniche di gioco inedite nelle zone classiche per rinnovare l'interesse del gioco.
Per raggiungere questi obiettivi abbiamo deciso di usare 3 nuove meccaniche per le dimensioni divine: i portali di accesso alle dimensioni, le ondate di mostri e i modificatori di combattimento.
Portali:
Prima di poter andare a disturbare gli dei nelle loro dimensioni, dovrai trovarne l'ingresso. Non sarà nascosto in modo fisso dietro a un albero o una roccia, ma si tratterà di un portale dimensionale da cercare ogni volta.
Normalmente nascosti e invisibili ai giocatori, per svelare la loro ubicazione dovrai avviare una missione da un palazzo apposito in cui otterrai degli indizi visivi che ti guideranno verso la posizione del portale.

Queste missioni di scoperta dei portali sono dinamiche, generate dal server di gioco e rinnovate regolarmente.
Quando un giocatore riesce a scoprire la posizione esatta di un portale, quest'ultimo diventa visibile sulla mappa per altri giocatori e chiunque può usarlo per entrare, a suo rischio e pericolo, nella dimensione.

Un portale ha un numero massimo di utilizzi. Quando questi sono esauriti, o se il portale non viene usato per 24 ore, si richiude e riappare (nascosto) in un altro luogo.

Esiste un solo portale attivo per una stessa dimensione, quindi tutti i giocatori condividono gli stessi portali e possono scambiarsi informazioni sulla loro posizione.

I giocatori che desiderano entrare in una dimensione divina non sono obbligati a trovare loro stessi la posizione del portale, potenzialmente basta che un solo giocatore abbia trovato l'entrata per fare in modo che tutti i giocatori di un server possano approfittarne.
Alcuni giocatori preferiranno tenere per loro la preziosa informazione sulla posizione del portale, ma questo non impedirà ad altri giocatori di cercarlo e trovarlo.

I portali possono apparire nella maggior parte delle aree di gioco, di basso o alto livello.
Questo sistema di portali rende l'accesso alle dimensioni divine più difficile e i giocatori non potranno entrare e uscire come meglio credono, dovranno quindi prepararsi bene prima di partire per l'esplorazione del luogo.
 
Dongioni e ondate di mostri:

Il funzionamento dei dongioni presenti nelle dimensioni divine è diverso rispetto a quelli presenti all'esterno, i combattimenti si susseguiranno senza pausa e nella stessa sala (non sarà, ad esempio, possibile recuperare PV fra un gruppo di mostri e il successivo)!

Quando un'ondata di mostri viene sconfitta, la seguente apparirà automaticamente senza interruzione del combattimento. Se non sei abbastanza veloce, un'ondata di mostri può apparire prima che la precedente venga sconfitta!

I mostri e i Boss sono adattati a questo funzionamento, i combattimenti con ondate di mostri valorizzano un buon equilibrio fra cure, danni, protezioni e supporto, ma sarà ovviamente possibile usare tecniche basate su una grande protezione e cure per sopravvivere a lungo a tutte le ondate o, al contrario, concentrarsi sui danni per uccidere il più rapidamente possibile tutte le ondate.

Questo funzionamento fa sparire la nozione di salvataggio in dongione, dato che i mostri sono riuniti in un solo combattimento. Se perderai il combattimento dovrai ricominciare dalla prima ondata. In caso di sconfitta, però, non dovrai usare una nuova chiave.
I dongioni dimensionali non saranno più lunghi dei dongioni classici, avranno 5 ondate di mostri (i dongioni attuali possiedono generalmente 5 gruppi di mostri).

Inoltre non esiste la possibilità di teletrasportare i gruppi davanti ai dongioni dimensionali, ogni personaggio dovrà trovare l'entrata della dimensione e raggiungere il dongione in modo autonomo.
I mazzi di chiavi non saranno utilizzabili nelle dimensioni divine, i giocatori dovranno fabbricare o acquistare tutte le chiavi, i Tuttofare avranno tantissimo lavoro nel 2014!

Con questa meccanica di ondate di mostri, la perdita di un combattimento è più penalizzante, i personaggi che muoiono vengono espulsi dalla dimensione divina, dovranno ritrovarne l'accesso e ricominciare i combattimenti dalla prima ondata. Non sarà più così facile concatenare decine di tentativi successivi su un Boss senza rischiare niente.
Per questi dongioni vogliamo che i giocatori si preparino bene, che imparino a conoscere ogni mostro e che non sprechino i loro preziosi tentativi.

Naturalmente il funzionamento modulare dei dongioni verrà conservato e la difficoltà si adatterà alla grandezza del gruppo.


Modificatori di combattimento:

Per tutti i combattimenti effettuati in una dimensione divina (e fuori dai dongioni), verranno applicati degli effetti supplementari durante tutto il combattimento. Di solito si tratta di una coppia di effetti positivi e negativi che può rendere i combattimenti più difficili se i giocatori non prestano attenzione, o più facili se riescono a sfruttarli correttamente.

Questi modificatori di combattimento sono comuni a tutti i combattimenti effettuati in una dimensione divina e cambiano ogni volta in cui il portale dimensionale si chiude e si apre in un altro luogo.

I giocatori dovranno essere polivalenti per avventurarsi in una dimensione divina, poiché potrebbero trovarsi davanti a dei modificatori che richiedono un cambio nelle loro abitudini (ad esempio: fare dei combattimenti senza cure ma approfittando di un piccolo scudo in ogni turno per valorizzare le squadre che riescono a ripartire correttamente i danni e a scambiarsi i ruoli durante i combattimenti).

Non potrai conoscere i modificatori di combattimento attivi in una dimensione senza entrarvi, a meno che tu non faccia appello alla tua rete di conoscenti già presenti nella dimensione.
La vita nelle dimensioni:

Le dimensioni divine potranno potenzialmente includere tutti i contenuti che già conosci: mostri, dongioni, missioni, panoplie, avvisi di ricerca, risorse da raccogliere, Obiettivi e così via.
Sarà possibile catturare le zone, ma si applicano comunque le regole della dimensione: prima dovrai trovarne l'accesso!
Le difese di Prismi e Percettori potranno però essere raggiunte da zone esterne alla dimensione.
Questi contenuti si indirizzeranno a personaggi di livelli variabili (la prima dimensione conterrà, ad esempio, zone e dongioni per livelli 100, 150 e 200).

Era meglio prima, è meglio adesso e sarà ancora meglio dopo:

Vogliamo continuare a migliorare l'accessibilità dei nostri contenuti e a proporre maggiori sfide, ma vogliamo anche introdurre contenuti differenti in base alle aspettative dei giocatori.
Con le dimensioni divine abbiamo intenzione di continuare in questa direzione sperimentando nuovi concetti, propri alle dimensioni, senza alterare il funzionamento dei contenuti già presenti in gioco.
È anche l'occasione per aggiornare vecchi concetti di gameplay che potranno trovare spazio in zone specifiche anche se non possono applicarsi a tutti i dongioni.
Siamo impazienti di vederti scoprire ed esplorare la prima dimensione divina: questo nuovo terreno di sperimentazioni dispone di un grande potenziale per rinnovare l'interesse del gioco.