FR EN DE ES IT PT
Ve l’avevamo annunciato nella Lettera alla Comunità #4, ed ecco che a settembre arriva il rifacimento della classe Osamodas. La grande novità apportata da queste modifiche è la possibilità di fondersi con le proprie evocazioni, ma le migliorie non si fermano qui!
Abbiamo scelto di realizzare questo rifacimento della classe Osamodas per varie ragioni:
  • L’interesse suscitato dai gruppi di evocazioni era molto limitato, dato che non sopravvivevano abbastanza a lungo da dimostrarsi efficaci.
  • L'offerta di incantesimi offensivi degli Osamodas era molto limitata, soprattutto per le vie di Terra e Acqua (ognuna dotata di un solo incantesimo).
  • L’offerta di incantesimi offensivi di potenziamento era decisamente ripetitiva.
  • L’intelligenza artificiale delle evocazioni a volte rendeva difficile prevederne le azioni.
Abbiamo cercato di migliorare tutti questi punti, applicando nuove idee alla classe Osamodas senza snaturarne il funzionamento, che continua a essere incentrato principalmente sulle evocazioni, sugli incantesimi che le sfruttano e sugli incantesimi di supporto.
 

Evocazioni più prevedibili

Su questo aspetto, la modifica principale è la divisione delle evocazioni in tre famiglie, che comprendono ognuna 2 evocazioni.
  • I Pappatutto sono rappresentati dal Pappatutto e dal Pappatutto Nero.
    • Il Pappatutto non ha subito modifiche sostanziali, applicando sempre lo stato Pesantezza un turno su due e tentando di bloccare i nemici.
    • Il Pappatutto Nero mantiene lo stesso comportamento, ma sottrae della Fuga.
  • I Tofu sono rappresentati dal Tofu Nero e dal Tofu Pacioccone.
    • Il Tofu Nero riprende il funzionamento del Tofu “classico”, ma sottrae Contrasto e guadagna Agilità a ogni attacco.
    • Il Tofu Pacioccone respinge i nemici.
  • I Draghetti sono rappresentati dal Draghetto Rosso e dal Draghetto Nero.
    • Il Draghetto Rosso ora rimuove un turno di effetto dell’incantesimo a ogni attacco e non possiede più l’incantesimo “Grido Terrificante”.
    • Il Draghetto Nero guarisce gli alleati nelle vicinanze dei bersagli nemici.
Questo significa che non sarà più possibile evocare il Cinghiale, il Prespic, il Croccaroc e il Bwork Mago, sostituiti da 3 nuove evocazioni (alcune delle quali ne riprendono in parte il ruolo). In questo modo, ci auguriamo di rappresentare meglio il diverso ruolo delle evocazioni secondo la loro famiglia: i Pappatutto sono più resistenti, ma poco mobili; i Tofu sono molto mobili, ma poco resistenti; i Draghetti attaccano da lontano e in linea.
L'esercito al completo!
Adesso, ogni evocazione ha un solo incantesimo, senza però essere privata di alcune capacità intrinseche (ad esempio, il Pappatutto applica comunque lo stato Pesantezza e il Draghetto sottrae sempre gli effetti degli incantesimi): così facendo, speriamo che sia più facile anticiparne le azioni, limitando il numero di quelle effettuabili in uno stesso turno di gioco.
Inoltre, ogni famiglia di evocazioni è associata a una via elementale, con cui condivide delle sinergie. E, fra queste sinergie, vi è anche la possibilità di fondersi con un’evocazione!
 

La fusione

In pratica, si tratta di selezionare un’evocazione con il nuovo incantesimo “Legame animale”: l’evocazione a questo punto morirà e l’Osamodas assumerà una forma corrispondente all’evocazione bersaglio (ovviamente funziona solo su Tofu, Pappatutto e Draghetti).
Questa nuova forma fa acquisire dei bonus non solo all’Osamodas, ma anche a tutte le sue evocazioni. In dettaglio:
  • Tofu: ottiene maggiore mobilità, associata all’elemento Aria
    • Tutti i Tofu acquisiscono una parte dell’Agilità e dei danni Aria del lanciatore.
    • Il lanciatore e le sue evocazioni ottengono PM.
    • Inoltre, il lanciatore accresce la sua Fuga, ma perde Vitalità.
  • Pappatutto: ottiene maggiore Resistenza, associata all’elemento Terra
    • Tutti i Pappatutto acquisiscono una parte della Forza, dei danni Terra e dei danni Neutro del lanciatore.
    • Il lanciatore e le sue evocazioni riducono i danni subiti.
    • Inoltre, il lanciatore accresce il suo Contrasto, ma perde 1 PM.
  • Draghetto: bonus Cura e PA, associato all’elemento Fuoco
    • Tutti i Draghetti acquisiscono una parte dell’Intelligenza, dei danni Fuoco e delle Cure del lanciatore.
    • Il lanciatore e le sue evocazioni ottengono dei PA.
    • Inoltre, il lanciatore ottiene un bonus Cura, ma perde Potenza.
L’Osamodas può fondersi con una nuova evocazione senza controindicazioni, se non quella di uccidere l’evocazione stessa, e può annullare la propria fusione in qualsiasi momento lanciando l’incantesimo su se stesso.
Questa nuova capacità permette a un Osamodas di trasferire parte delle sue caratteristiche ad alcune delle sue evocazioni. Questa scelta dovrebbe favorire lo sviluppo di alcuni orientamenti dell’Osamodas che non si basano esclusivamente sulla Vitalità. Ma questo permette anche di migliorare i PA, i PM e la Vitalità di ogni evocazione in base alla situazione contingente.
 

Nuove modalità d’interazione con le evocazioni

Restando in tema di migliorie, abbiamo rivisto gli incantesimi che consentivano di potenziare gli alleati per integrarli alle varie vie elementali dell’Osamodas: ora questi incantesimi permettono di infliggere dei danni quando vengono lanciati contro un nemico, o di migliorare determinate caratteristiche quando vengono lanciati su un alleato.
Abbiamo però mantenuto solo i miglioramenti di PA, PM e Vitalità: i potenziamenti ai danni ora sono legati direttamente alla fusione e quindi sono più efficaci e si applicano potenzialmente a un numero maggiore di evocazioni, ma richiedono che l’Osamodas investa in Punti Caratteristica per infliggere più danni.
In quanto all’incantesimo “Rospo”, la sua meccanica di armatura e di protezione che riduceva i danni subiti in modo sempre uguale non rispecchiava il ruolo dell’Osamodas, che non dovrebbe essere un protettore (al contrario di un Feca, ad esempio). Di conseguenza, abbiamo deciso di non reintegrare questo incantesimo, migliorando in cambio la Vitalità delle evocazioni e aggiungendo alcuni incantesimi che permettono di compensare almeno parzialmente questa perdita.

Gli incantesimi in questione permettono all’Osamodas di interagire direttamente con le sue evocazioni.
  • Tra questi, quello forse più importante è “Simbiosi”, che permette di assumere il controllo di un’evocazione per un turno. Può essere lanciato su una qualsiasi evocazione alleata e, all’inizio del suo turno, sarete voi a giocare al suo posto, spostandola e utilizzando i suoi incantesimi come preferite! Inoltre, se viene lanciato su un Pappatutto, un Draghetto o un Tofu, le evocazioni otterranno un incantesimo supplementare per tutta la durata di "Simbiosi":
    • Il Pappatutto può attrarre un bersaglio.
    • Il Tofu può scambiare il proprio posto con un alleato.
    • Il Draghetto può curare un alleato.
Questo consente di controllare in modo preciso le azioni di un’evocazione per produrre determinati effetti specifici che sarebbe impossibile delegare senza rischio a un’intelligenza artificiale (soprattutto per quanto riguarda l’attrazione o lo scambio di posizione).
  • Oltre a questo incantesimo, l’Osamodas ora può rendere invulnerabile per un turno un’evocazione controllata, ma al turno di gioco seguente l’evocazione morirà. In combinazione con un Pappatutto Contrastatore, ad esempio, permette di bloccare un avversario durante un turno in più.
  • L’Osamodas ha la possibilità di migliorare considerevolmente (ma solo per un periodo limitato) i PA, i PM, la Vitalità e i danni inflitti da un’evocazione. Questo permette di creare una super-evocazione lanciando un solo incantesimo. Tuttavia, il costo è abbastanza elevato e l’intervallo di rilancio lungo.
  • Inoltre, ha a disposizione 3 incantesimi che permettono di sacrificare un’evocazione:
    • Uno scambia il posto con l’evocazione (che muore), causando danni Aria sia attorno al lanciatore, sia attorno al bersaglio. Questo permette di cavarsela in situazioni pericolose sacrificando un’evocazione e qualche PA.
    • Un altro attiva un effetto Cura ad area intorno all’evocazione sacrificata.
    • L'ultimo consente di recuperare una parte del costo in PA dell’evocazione scelta come bersaglio.
Questi incantesimi permettono all’Osamodas di usare al meglio un’evocazione nel maggior numero di situazioni possibile. E, nel caso in cui finiscano per non essere più utili, esiste sempre la possibilità di sfruttarle come risorse per generare cure, PA o per spostarsi.
 

Vie elementali più ricche

Per concludere, abbiamo rielaborato le vie elementali per renderle più ricche, oltre a sostituire la via dell’Acqua con la via dell’Aria per fare sì che le tre vie corrispondano alle tre famiglie d’evocazione.
Ecco un breve riepilogo:
  • La via dell’Aria è associata ai Tofu. Questa via si basa su mobilità e Fuga.
    • Uno degli incantesimi permette di infliggere tanti più danni quanto più numerosi sono i Tofu sulla mappa.
  • La via della Terra è associata ai Pappatutto. Questa via si basa su Vitalità e Contrasto.
    • È la via che recupera l’incantesimo “Colpo del Croccaroc”, modificato per ridurre la Potenza dei nemici nella sua zona d’effetto.
  • La via del Fuoco, invece, è associata ai Draghetti e si basa sulla Cura.
    • Questa via recupera soprattutto un incantesimo che cura ogni volta in cui un Draghetto attacca il bersaglio.
Ora si tratterà di assimilare i numerosi cambiamenti e le nuove modalità per giocare con questa classe tutta da (ri)scoprire. Ma siamo convinti che queste modifiche fossero necessarie per riportare questa classe al livello delle altre in termini di ricchezza, diversità ed efficacia.

Provvederemo a distribuire un Orbe Ricostituente a tutti gli account che includono un personaggio di classe Osamodas di livello superiore a 50 creato prima della pubblicazione di questo articolo.
Categoria: Game design